I Giordano al “San Matteo”

by

A cura degli operai Meridional Service srl – Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia.

È da parecchi mesi, un paio d’anni per essere più circostanziati, che sottolineamo pubblicamente le vicende giudiziarie della famiglia Giordano di Messina.
Giacomo Giordano è stato sino al 15 dicembre 2012, secondo dati della pubblica visura camerale della Camera di Commercio di Messina, Amministratore Unico dell’impresa di pulizie e multiservizi Meridional Service srl, aggiudicatrice dell’appalto di pulizia presso la Fondazione dell’ospedale (pubblico) San Matteo di Pavia.
Da quella data risulta, sempre con la forma di amministratore unico, in carica Andrea Valentini (data di iscrizione 18 dicembre 2012), già presidente della Pro.Co.Ge., ditta di costruzioni immobiliare del gruppo Giordano. (atto depositato con Protocollo n°26517/2012 del 17 dicembre 2012).
Il cambio di intestazione di amministratore unico segue di pochissimi giorni la notizia di chiusura indagini della Guardia di Finanza e della Direzione Distrettuale Antimafia su 6 indagati circa una (ancora presunta) truffa a Regione Sicilia di 552.000 euro nella quale sono coinvolti tra gli altri il presidente di Confindustria Messina Ivo Blandina e i due fratelli Antonino e Giacomo Giordano. Fondi ottenuti per acquistare 24 imbarcazioni ad uso turistico e spesi per comprare un unico yacht di 20 metri, il “Cinzia”, ad uso personale ed esclusivo della famiglia Giordano.
Risulta inoltre una truffa all’erario per 12.000 litri di gasolio utilizzati da Giordano per fare il pieno al suo yacht, approfittando dell’accise agevolata per le imprese commerciali.
Il prossimo 2 ottobre 2013 i 6 indagati devono comparire davanti al Gup Salvatore Mastroeni su rinvio a giudizio del Sostituto Procuratore della Dda di Messina Camillo Falvo del 1° giugno-30 maggio 2013.
Giacomo Giordano continua tutt’oggi ad essere l’interlocutore della Fondazione Policlinico San Matteo di Pavia per l’appalto di pulizie dell’ospedale per conto della Meridional Service srl come confermato dalla Direzione Amministrativa della medesima struttura anche lo scorso 5 agosto in un incontro con il Sindacato di Base di Pavia.
La stessa Direzione, per bocca del Presidente Alessandro Moneta, giusto lo scorso anno sosteneva che «la Fondazione non è a conoscenza di situazioni di difficoltà riguardo all’impresa ed al suo amministratore».
La notizia del rinvio a giudizio è stata battuta lo scorso 7 giugno da diverse testate locali e nazionali quali, fra le altre, “Corriere della Sera” e “Gazzetta del Sud“.
Come Operai Meridional Service srl presso il Policlinico San Matteo di Pavia ribadiamo i nostri dubbi circa la totale fiducia sulla buona fede dell’imprenditore Giacomo Giordano, in scadenza di appalto il prossimo 28 febbraio 2014.
Al prossimo incontro a breve con la Direzione Amministrativa del Policlinico, alla quale auspichiamo la presenza del diretto interessato, segnaleremo quanto sbadatamente sfuggito ai vertici della Fondazione San Matteo, committente di un appalto pubblico da diversi milioni di euro, sempre quantificati, è bene ricordare, come soldi pubblici, di tutte e tutti.
A ciò vada aggiunto quanto emerso dalle indagini della Pol.Aria presso lo scalo di Roma Fiumicino, dove Giordano e la Meridional Service avevano ottenuto l’appalto per il servizio di pulizia.

Annunci

Tag: ,

6 Risposte to “I Giordano al “San Matteo””

  1. Giuseppina Says:

    Il padrone Giacomo Giordano il quale tre anni fa ha preso l’appalto al Valerio Catullo di Verona al ridosso del ribasso cioè al 35/.a noi operai ci ha ridotto alla fame lavoriamo con dei contratti falsi e stipendi inesistenti siamo schiavizzate è umiliate da questi signori balordi che la direzione del Catullo per la seconda volta gli hanno riconfermato l’appalto un grazie ai signori della direzione che loro tutti i mesi possono dare da mangiare ai propri figli e pagare le bollette e l’affitto siamo al punto di indebitarci per fare benzina e andare al lavoro altrimenti rischiamo il licenziamento.evviva l’Italia

  2. Mattia Says:

    Ciao,
    sono uno degli operai MERIDIONAL di Pavia. leggo anche qui interessanti post da verona come sul nostro telematico OperaiContro.Le questioni che potrebbero essere sollevate entro breve riguardano anche voi del Catullo. Se sei/siete interessata/i, teniamoci in contatto. Rispondi a questo commento o contatta se usi TWITTER l’utente SEMPAR DRE’ (che sarei io).

    Saluti Operai,

    Mattia

  3. Lavoratrice arrabbiata Says:

    Ciao scusami ma nn ho Twitter,io sono una delle tante dipendenti presa in giro da quel farabutto di giordano,a Verona siamo senza stipendi da mesi e se si degnano di pagare fanno finta di sbagliare i conteggi e ne mancano sempre,siamo ormai disperati ma nn molliamo anche qui ci sono voci che presto li manderanno via speriamo a fine anno ma abbiamo perso tanto,la direzione fa orecchi da mercante e dicono che pagheranno loro ma a noi la paga base nn interessa vogliamo i nostri diritti e la giusta retribuzione.siamo vicini a voi Forza…

  4. Mattia Says:

    su questo blog curato dall’amico Giovannetti (CHE OGNI TANTO POTREBBE PURE RISPONDERE AL TELEFONO E/O RICHIAMARE *COMUNICAZIONE DI SERVIZIO*) puoi farti un’idea della situazione a Pavia. Quando scade l’appalto al catullo? Ti comunico che il prossimo 12 marzo 2014 il padrone andrà a processo per truffa alla regione Sicilia. Intanto qui nella bassa converrà dare una scrollatina alla stampa,ammesso che qualcuno non depositi dichiarazioni nelle sedi preposte. E comunque NON in Prefettura. Se vuoi ti passo la mail o un contatto diverso così possiamo scambiarci informazioni tra lombardia e veneto. Grazie comunque per la solidarietà, e che la lotta sia Operaia; continua a seguirci. Saluti Operai,

    Mattia

  5. Lavoratrice arrabbiata Says:

    Ciao l’appalto al Catullo nn c’è mai stato questi qua nn hanno mai firmato,e nn riusciamo a capire perché restano sempre,adesso hanno fino al 27 ottobre un ricorso nn so il perché è contro chi penso che hanno i giorni contati,entrerà un’altra azienda di Bologna molto seria.se il padrone andrà al processo spero dietro a lui tutti i suoi seguaci e che dovranno metterli dentro e buttare la chiave,qua il personale hanno tutti paura che li lasciano a casa e lavorano gratis e sfruttati nn si rendono conto della gravità .ciao a voi operai e forza.

  6. Mattia Says:

    che significa “l’appalto al catullo non c’è mai stato”? come ci è entrata MERIDIONAL?avete, voi o i sindacati documenti che attestano l’appalto per le pulizie? questi fatti sono MOLTO importanti anche per la vostra tutela, oltre che per il profilo dell’impresa. nel caso, riesci a darmi qualche dritta dove reperire documentazione?
    saluti Operai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: