Vinum intermissum

by

Per Gian Michele Calvi neanche il tempo di brindare per il dissequestro di Green Campus al Cravino, la lottizzazione abusiva di cui è direttore dei lavori: spumante di traverso già nel primo pomeriggio, alla notizia del nuovo rinvio a giudizio a L’Aquila, questa volta per la grana degli isolatori Alga di Milano fuori norma, eppure collocati dall’operoso ingegnere qua e là a mo’ di palafitte nelle 19 new town post-terremoto. A giudizio anche Agostino Marioni, amministratore delegatodella società milanese con stabilimento a Montebello della Battaglia, in provincia di Pavia. Alga la ricordiamo tra le ditte chiamate da Calvi al capezzale del malandato Ponte della Becca. Ormai da mesi chiedo invano all’Amministrazione provinciale se i “quattro appoggi” made in Alga collocati solo tre anni fa a ristoro del Ponte sono gli stessi di cui l’ultimo bando di gara richiede l’urgente sostituzione. (G.G.)

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: