Lega ladrona, Pavia non perdona

by

Chirichelli confessa: «per due anni diarie e altro a sbafo in Asm»
da Pavia, Giovanni Giovannetti

Bello il titolo odierno della “Provincia Pavese” su Premiopoli in Asm: per il presidente leghista Giampaolo Chirichelli «è tutto ok», poiché «i soci riuniti il 7 ottobre hanno ratificato la decisione» (ottobre 2013, e sta parlando delle “diarie”; i “premi” al Cda della controllata Asm Lavori già sono altra cosa). Dunque il presidente ammette: dall’ottobre 2011 all’ottobre 2013, per due anni i componenti del Cda Asm, alla chetichella si sono indebitamente attribuiti rimborsi spese forfettari per decine di migliaia di euro annuali in pubblico denaro (poiché la decisione spettava all’ignara assemblea dei soci, e non al Cda), in particolare all’insaputa del socio di maggioranza Comune di Pavia (il sindaco Alessandro Cattaneo: «non ne so nulla, sono decisioni del Cda di Asm»), tanto che solo il 7 ottobre 2013 – pochi giorni fa – l’assemblea dei soci, a dar retta all’onorato presidente Asm, avrebbe «ratificato tutto il nostro operato precedente», approvando altresì un altrettanto postumo “codice etico” «che regolamenta i rimborsi dopo l’esperienza dei pagamenti a forfait»: insomma, in Asm si torna a diarie con giustificativi a piè di lista e a «regole tese a ottenere una maggiore sobrietà» come, ad esempio, «non spendere più di 60 euro per un pasto o scegliere, per i viaggi in treno o in aereo, classi più economiche» (e prima cosa facevano?): un lodevole pentimento. Ora rendano il maltolto. E il leghista Chirichelli la smetta di chiamare a correo l’assemblea dei soci: così come lui la racconta sarebbe favoreggiamento; limitiamoci al peculato.
Chirichelli si spinge a dire che i restanti documenti su Asm – richiesti dal consigliere comunale di Insieme per Pavia Walter Veltri – sono stati negati poiché i precedenti «li abbiamo ritrovati su un blog. Non è corretto». (Ha proprio detto “corretto” sic!) Atti pubblici che denunciano reati commessi da pubblici amministratori, dal punto di vista dei pubblici amministratori sorpresi a trapanare «non è corretto» divulgarli. Al solito, il problema non è chi ruba (così fan tutti…), ma chi lo rende noto (effettivamente a denunciare siamo in pochi…). Incantevoli.
Quanto ai premi al Cda di Asm Lavori (il membro del Cda di Asm Luca Filippi sorpreso a deliberare cospicui premi al presidente della controllata Asm Lavori… Filippi Luca) da via Donegani nemmeno provano a replicare, tanto è palese l’illecito (come per le diarie, anche qui parlano le carte).

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: