…e lui zitto

by

di Marco Bonacossa, Rosangela Torriani e Patrizia Zoppetti *

La recente notizia della copertina del “New York Times” dedicata a Pavia non per le sue bellezze ma per essere in Italia la capitale del gioco d’azzardo non ha suscitato reazioni. Silenzio non solo in città ed in particolare nella cosiddetta intellighenzia, ma sopratutto da parte del Sindaco il quale si è limitato a poche parole sconcertanti. Innanzitutto ha messo in dubbio che quanto riportato corrisponda alla realtà pur sapendo da anni ormai e da più fonti che Pavia ha il primato sia della quantità di slot-machines sia delle somme giocate per abitante. Poi si è facilmente consolato – mal comune mezzo gaudio -, dicendo che il problema riguarda tutta l’Italia: insomma per lui nessuna preoccupazione.
Per noi, il fatto che l’edizione internazionale del prestigioso NYT parli del gioco d’azzardo a Pavia non è per nulla un buon viatico in vista della prossima Expo 2015. Ma questo è solo un ultimo episodio.
Analoga indifferenza il Sindaco ha manifestato in altri casi recenti.
Il rapporto de “Il Sole 24 ore” sulla qualità della vita colloca Pavia al 66° posto della graduatoria generale, seguita da tutte le città meridionali, mentre per i furti negli appartamenti primeggia: è al terzo posto. Dal Sindaco ci si sarebbe aspettato un segnale d’allarme e l’impegno a prendere tutte le iniziative necessarie per migliorare la situazione. Invece la sua unica idea è stata di mettere in dubbio i risultati della ricerca.
L’indagine Infinito ha confermato nel 2010 il radicamento della ‘Ndrangheta in città. Anche in questo caso da parte del Sindaco indifferenza e sottovalutazione della realtà. Già egli era stato ospite a cena durante le amministrative del 2009 in casa del boss Pino Neri, come detto da lui stesso durante il processo, e l’aveva persino invitato al brindisi di festeggiamento della vittoria elettorale. Neri poi è stato condannato in primo grado a 18 anni di reclusione. Dunque l’unica iniziativa è stata riconfermare la Commissione consiliare antimafia, inadeguata rispetto alla gravità del problema e ridotta in uno stato comatoso: non viene riunita da oltre un anno.
Con enfasi il Sindaco ha annunciato alla città di aver fatto installare 6 nuove telecamere in centro storico, oltre alle 103 già esistenti, per poi scoprire che quelle al Centro Minerva non funzionano, secondo la denuncia del commerciante vittima di un furto.
E ancora: l’incarico per l’illuminazione del ponte della Libertà è stato dato, da Asm Lavori totalmente controllata da Asm a sua volta di proprietà al 95% del Comune, ad un ingegnere condannato per truffa ai danni della Provincia: il sindaco non interviene.
I cittadini continuano a lamentarsi per l’assenza dei vigili e lui zitto. Gli amministratori di Asm si assegnano rimborsi forfettari e premi di risultato per centinaia di migliaia di euro non dovuti e lui anziché intervenire per far restituire il malloppo si preoccupa di sanare l’anomalia.
Il Comune nomina revisore dei conti al teatro Fraschini la moglie del Presidente dell’Asm Chirichelli e lui non se ne accorge: lo scopre dopo aver firmato il decreto.
Da oltre 4 anni Pavia è abbandonata a se stessa perché l’unica preoccupazione del Sindaco è di apparire in televisione o in foto sulla stampa, ma non di risolvere i problemi della vita civile. Insomma, sarà bene che i cittadini si rendano conto che essi devono riappropriarsi della città.

* Insieme per Pavia

Annunci

Tag: , ,

Una Risposta to “…e lui zitto”

  1. Anonimo Says:

    Ma come, non leggete la stampa nazionale? Ma se è proprio Cattaneo il sindaco più amato… Lo dice il sondaggio Governance Poll 2013 (Sole 24Ore) che gli attribuisce il miglior “indice di gradimento” tra i primi cittadini di tutti i comuni capoluogo italiani.
    Guardiamoci bene in giro perchè a Pavia ci sono molti pregi nascosti che non riusciamo a vedere bene come quelli che lo ammirano così tanto.

    http://laprovinciapavese.gelocal.it/cronaca/2014/01/13/news/e-cattaneo-il-sindaco-piu-amato-lo-dice-un-sondaggio-1.8460133

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: