no autostrada

by

Nella provincia di Pavia il trasversale partito del bitume e del cemento vuole darci in pasto una costosa autostrada: la Broni-Mortara-Stroppiana, un serpente d’asfalto destinato a massacrare il territorio con polveri sottili, reiteratamente spacciato per quel fondamentale collegamento tra l’Oltrepo il capoluogo e la Lomellina che ancora manca. Per il traffico locale basterebbero una rete viaria più fluida dell’attuale, un nuovo ponte sul Po dalle parti di Bressana, il raddoppio della linea ferroviaria Pavia-Mortara, nonché piccoli accorgimenti come, ad esempio, migliori circonvallazioni: sarebbe un percorso senza oneri per chi ne fruisce e dal modesto impatto.
Invece l’ecomostro calamiterà in provincia da 650 a 700.000 automezzi pesanti all’anno – con gravose conseguenze sulla salute di tutti – e impedirà ogni forma di agricoltura lungo il suo percorso, per una abbondante fascia di 400 metri. Oltre 4 milioni di metri quadrati di suolo agricolo saranno invasi da strade, svincoli e caselli (ampi tratti dei suoi 52 chilometri autostradali saranno rialzati tra 2 e 6 metri: cosa ci metteranno lì sotto?)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: