Meste bandiere

by

Torino, la festa del Primo Maggio e quanto resta del Pci
di Giovanni Giovannetti

Se nelle cronache sulla manifestazione torinese del Primo maggio, vi trovaste a leggere che un gruppetto di «anarcoinsurrezionalisti» ha preso d’assalto il nutrito spezzone del Pd in corteo, non credetelo, sono tutte balle, poiché il “gruppetto” da cui sono piovuti insulti erano migliaia di persone (no tav, studenti, centri sociali, sinistra critica, cittadini incazzati con Renzi e c.) mentre di là, sotto meste bandiere Pd, solo poche centinaia, depressi e militarizzati ovvero protetti da un doppio servizio d’ordine: quello interno e quello di Stato: poliziotti in tenuta antisommossa a menar le mani per “proteggere” dall’incazzatura collettiva ciò che resta del vecchio Pci, il primo maggio, nella città della Fiat. Il drappello postcomunista ha pensato allora di risalire il corteo, a passo di marcetta, blandamente sbeffeggiato oppure ignorato dai presenti.
Una cosa simile la si era già vista il 25 aprile scorso a Milano, ben rendicontata da Luca Fazzo il giorno dopo sul “Manifesto”: «Senza infierire, questo 25 aprile ci regala un’altra notizia, non proprio fresca. Ma ufficiale: la piazza più importante della sinistra italiana non è più contro il Pd, è addirittura oltre: lo ignora, lo evita lungo il corteo, e un pochino lo fischia con la delicatezza di chi non vuole sparare sulla croce rossa […] Si sapeva già, ma ieri, in punta di piedi, sono davvero usciti dalla sinistra […] con i poliziotti a fare di brutto per proteggere lo spezzone del Pd (l’ex Pci scortato dalla Digos a Milano il 25 aprile)».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: