Baciamolemani

by

Ore 12.30, mio figlio entra in un bar di Strada Nuova. Un quarantenne lo riconosce e senza alzare gli occhi dal giornale che sta leggendo dice: “Giovannetti stia attento alla sua famiglia”. Anche questo è Pavia. (G. G.)

Annunci

5 Risposte to “Baciamolemani”

  1. Anonimo Says:

    Ogni giorno è buono per morire o vivere veramente . Non possiamo pensare, che fare quello che reputiamo “ingiusto”
    , sia la sola possibilità che abbiamo per vivere. I nostri figli imparano da noi, e sono giudici inflessibili. Se capiscono che i loro genitori sono dei vigliacchi, perdiamo la loro stima. Se ci priviamo della stima dei nostri figli…. come diceva Socrate : “tutto quello che ho insegnato e per cui ho vissuto è stato inutile “.

  2. roger Says:

    Tutto ciò va facendosi esageratamente grave!

    Ma lei, Giovannetti (è ben più che comprensibile), va trattando di ciò che – giustamente – va concernendo il suo guscio, il suo nido lombardo.
    Sappia che, comunque abbiano a star le cose, anche nella sua terra d’origine (checchè lei stesso ne abbia a pensare), c’è chi, come il sottoscrittto, va trovandosi in acque assai difficilmente superabili e va passando momenti oltremodo difficili e ben poco promettenti! Lei non può minimamente immaginare che cosa possa verificarsi in città, per esempio, come Pistoia; non a caso il capoluogo di provincia più anonimo d’Italia, giustappunto quello in cui la concezione di omertà la si riesce, persino, a tagliare a fette col coltello!
    Purtroppo, per quanto – perlomeno al momento – va competendo alla mia persona, non posso che dover prendere atto, le vicende della vita che sono andate coinvolgendomi così duramente sin dal 30 agosto 1989, vadano volgendo già ben molto peggio che non a lei: ma, questa volta, neanche a dirlo (non me lo sarei mai potuto minimamente immaginare), giusto in ragione di vera e propria Mafia di Stato (comprese le frange più scomposte ed irregolari delle forze dell’odine e delle forze armate) e nulla di meglio.
    Diversamente, in questa terra di Cino, ormai fattasi inesorabilmente putrida e infarcita di corrotti, di loggia-dipendenti e di mafiosi istituzionali (in perpetuo e costante contatto con tutti i sodali dell’intero territorio italico e non soltanto), non avrebbe certo potuto trovarvi i natali e vivervi il primo quarto della sua già sin troppo lunga esistenza, il cosiddetto “Venerabile Maestro” dei miei attributi.

  3. pippo Says:

    inquietante. Quanto i personaggi che lei e lo sparuto gruppetto di guerrieri coraggiosi denunciate quotidianamente. Perdoni l’omerta’, ma uno, se il coraggio non ce l’ha, non se lo puo’ dare. Con infinita gratitudine e riconoscenza.

  4. Ludovico Pernazza Says:

    Inquietante, e` la parola giusta. E che nessuno si illuda che questi fatti non lo riguardano!

  5. Anonimo Says:

    Carissimo Giovanni puoi dire a tuo figlio che in altra occasione potrà rispondere a questo delinquente che Rubiconto é con la famiglia Giovannetti quindi vada a minacciare anche lui. Delinquenti che dobbiamo distruggere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: