Una via per Angela Casella

by

di Giovanni Giovannetti

L’altra sera a Pavia, in Aula Quattrocento, organizzata da Libera, si è parlato dei sequestri di mafia: non di beni mafiosi, ma di persone. Persone come l’imprenditore vigevanese trentaquattrenne Piero Torielli, rapito nel 1972 dai corleonesi di Cosa Nostra, per due mesi in mano ai rapitori, liberato dopo il pagamento di 1 miliardo e 250 milioni. Persone come Giuliano Ravizza, 55 anni, il re delle pellicce rapito a Pavia dalla ‘Ndrangheta di San Luca (famiglia Nirta-Strangio) il 24 settembre 1981, tre mesi dentro a una grotta in Aspromonte, liberato la sera di Natale dopo il versamento di quasi 4 miliardi delle vecchie lire.
Ben più drammatico il rapimento di ‘Ndrangeta del diciottenne Cesare Casella, un ragazzo, il 19 gennaio 1988 (sempre i Nirta-Strangio, al solito avvalendosi di un locale supporto logistico): 743 giorni in mano agli aguzzini, due anni.
E come non ricordare la disperata, commovente determinazione di Angela Casella, madre di Cesare, scesa a San Luca, lei e il suo dolore, per parlare alle donne, madri e mogli dei rapitori di suo figlio, dormendo incatenata sulla piazza di San Luca, dentro a una tenda «come mio figlio», ottenendo umana solidarietà.
Angela Casella è mancata nel dicembre 2011. Dopo il ricordo in Aula Quattrocento, Giorgio Tiraboschi, giovane animatore di Libera e conduttore della serata, non poteva credere che a questa grande donna non fosse ancora stata dedicata nemmeno una via cittadina. Sì, Giorgio, proprio così. Ma a tutto c’è rimedio: caro Massimo Depaoli, facciamolo, dedichiamo almeno una via a “madre coraggio”; testimone di amore e umanità, madre di tutti i pavesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: