I soliti ben informati

by

“Un memoriale sulla giunta Cattaneo agita le acque nel centrodestra a Pavia”

di Marco Bonacossa

Una vulgata storica vuole che nell’estate del ’45 Churchill sia andato sulle rive del Lago di Como non in vacanza, per riposarsi dalle fatiche della guerra e dipingere i paesaggi, ma per recuperare alcuni scottanti documenti che lo riguardavano e che Mussolini portava con sé nella fuga.

La notizia di ieri è che sono stati rinviati a giudizio dal GUP di Milano, Fabrizio D’Arcangelo, 56 ex consiglieri regionali lombardi tra i quali i pavesi Angelo Ciocca e Lorenzo Demartini della Lega e Vittorio Pesato e Francesco Fiori di Forza Italia (allora Pdl) per “Rimborsopoli”. I consiglieri sono accusati di aver utilizzato, tra il 2008 e il 2012, i fondi pubblici assegnati ai gruppi regionali per spese personali che nulla hanno a che vedere con l’attività politica.

Poco meno di due mesi fa, l’8 marzo, su “La Provincia Pavese” fu pubblicata un’intervista a Mariella Bocciardo, ex moglie di Paolo Berlusconi, che oltre ad una serie di politichesi come “ri-radicamento nel territorio e poi ascoltare con attenzione i problemi dei cittadini” (le consiglio di non farlo altrimenti sentirebbe che, almeno nel capoluogo, i problemi sono stati creati dall’ex governo locale di centrodestra), indicava in Abelli, Belloni e Cattaneo le persone delegate ad aiutarla nel mettere ordine al mare in tempesta nel partito. Tra le fila di Forza Italia, in particolare tra i suoi militanti, si avverte infatti la mancanza di un leader, di un padre padrone come era il “faraone Abelli” fino a qualche anno fa. Le speranze di una leadership forte e giovane riposte su Cattaneo si sono inevitabilmente incrinate dopo la sconfitta nelle amministrative dello scorso anno e le recentissime questioni giudiziarie che riguardano Pesato hanno aggravato ulteriormente la situazione.

Qualche giorno fa ero sulle rive del Ticino e ritraevo il nostro bel fiume ed il Ponte Coperto con lo smartphone quando, casualmente, qualcuno tra i politici ben informati delle vicende pavesi, mi ha raccontato di come serpeggerebbe nel partito l’idea che Cattaneo voglia impegnarsi maggiormente a livello nazionale proprio per discostarsi dai problemi e dalle liti interne in città. La sua intenzione sarebbe quella di intrecciare una fitta rete di amicizie con gli amministratori locali forzisti per avere abbastanza peso da lanciare un’opa quando Berlusconi abbandonerà la politica. Perciò, secondo sempre i ben informati, Cattaneo inonderebbe di querele chiunque cerchi di ricordare i suoi incontri con il boss mafioso Pino Neri e i suoi rapporti con Carlo Chiriaco, sia per mantenere una veste immacolata a livello mediatico e nazionale (tentativo ormai vano, mi permetto di suggerire), sia per allontanare da sé quei compagni di partito che, citati ampiamente all’interno delle carte dell’inchiesta Infinito sull’ndrangheta, cercano di tirarlo per la giacca e lo vogliono a Pavia. E per riuscirci tra questi c’è chi, i soliti ben informati giurano di dire la verità, avrebbe perfino scritto un libro, dal tono piuttosto gossipparo che storico, nel quale verrebbe raccontata la storia della giunta Cattaneo e dei suoi esponenti, con commenti piuttosto forti sui dirigenti del partito e sugli (ex?) alleati. Lo stesso Cattaneo avrebbe fatto capire, più o meno velatamente, ad alcune persone a lui molto vicine, e da diverso tempo distanti dall’autore del memoriale, come di questo libro sappia ben poco e che lo troverebbe alquanto inutile e pericoloso, sia per sé che per il partito.
Sarà vero? Oppure Churchill andò sul Lago di Como solo per dipingere il paesaggio?

Annunci

Tag:

Una Risposta to “I soliti ben informati”

  1. ggiovannetti Says:

    E dillo che Luigi Greco, ex socio in affari dei prestanome di Carlo Chiriaco si è fatto scrivere un libro che nessuno vuole più pubblicare: troppe cazzate in buon stile centrodestra autolesionista (io tifo perché esca, ma nella versione originale: sai le risate…) :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: