I soliti ben informati: Indovina chi?

by

4. Bestiario e bestialità dallo zoo pavese

di Marco Bonacossa

«Lo sapevo, adesso mi mette nei casini, perché tutti daranno per scontato che quello che dice lui è come se glielo avessi detto io, e io non ne sapevo nulla» (Alessandro Cattaneo)

Al noto politico forzista divenuto ormai scrittore, non mancherebbe un incontenibile o incontinente spirito ludico. In particolare quando nel suo libro o “memoriale” definirebbe taluni esponenti della politica pavese come gli «innominati», ovvero coloro che non vuole che vengano assolutamente nominati perché significherebbe rivestirli di una importanza che a suo dire non meritano. Li può innominare solo lui, divertendosi nel trovar loro nomignoli o nel tracciarne identikit molto netti e pesanti. Roba da bestiario medievale.
Il primo di costoro sarebbe nientemeno che il «mostro di Lockness», un individuo che, secondo l’autore, non avrebbe mai lavorato vivendo sulle spalle della ricca famiglia. Costui verrebbe accusato di rincorrere la visibilità politica stazionando in uno dei bar più in di Pavia, dove, tra un ruttino e l’altro, dispenserebbe camerateschi pettegolezzi creati ad arte per favorire il suo referente politico, tale «Brunello di Montalcino». E, con i due, a quel tavolo troviamo un terzo bicchiere, uno dal profilo cinematografico, tant’è che viene denominato «Ollio» come il sodale comico di Stanlio, uno che nei mesi scorsi occupava una certa carica amministrativa. I soliti bene informati suggeriscono di riconoscere Andrea Spallarossa nel primo «innominato» dal profilo mitologico, Vittorio Pesato nel secondo dal profilo enologico e nel terzo l’ex consigliere Asm Matteo Mitsiopoulos.
Tra gli «innominabili» occuperebbe un ruolo di primaria importanza anche «Giuan Le Penn», descritto come uno che ama filosofeggiare, parlare e che crede di avere la verità in tasca su tutto e tutti. Che sia Giovanni Giovannetti?
Tocca poi allo«Squalo», detto anche «il killer», un importante politico pavese che tenderebbe ad accentrare tutto il potere su di sé, a servirsi degli allievi politici per poi «ucciderli» una volta cresciuti, come la strega cattiva della fiaba con Hansel. Sarebbe quindi già scritta anche la fine del suo attuale «figlioccio». I soliti ben informati indicano in Daniele Bosone e Davide Lazzari questi due «innominati».
Rimanendo in ambito zoologico, a centrodestra il politico-scrittore-trombato osserverebbe compiaciuto (di sé) l’intrepido batter d’ali di una «mosca», detta anche «The Fly», incline a ronzare  – ehm –  là dove le mosche verdi solitamente ronzano, distinguendosi in lunghi e incomprensibili giri (verbali) in Consiglio comunale. E tuttavia a lui il nostro scriba riconosce una certa capacità nel catturare preferenze. Non sarà per caso Valerio Gimigliano?
La passione per gli animali deve essere piuttosto marcata se, come suggeriscono i soliti bene informati, nel libro o “memoriale” pare trovi posto anche «la mantide o nutria», un leggendario personaggio che verrebbe definito «falso», pronto a «parlare male di tutti» e bestialmente intento a piluccare briciole in caduta libera dal tavolo politico: insomma, un riciclato della Prima Repubblica in cerca di sopravvivenza. I soliti bene informati suggeriscono di riconoscere questa figura zoo-mitologica, mezzo uomo e mezzo animale, in Renzo Cavioni.
L’arte di raccontare bugie è quindi una vocazione nella politica pavese, in particolar modo nel centrodestra, se perfino la cosiddetta «Nuvola» (in questo modo l’autore del libro o “memoriale” ne vorrebbe rimarcare l’“incosistenza”) sarebbe perfino capace di raccontare due bugie diverse sullo stesso argomento in cinque minuti. I soliti bene informati accendono i fari su Giampaolo Chirichelli.
Dallo zoologia si passerebbe poi alla teologia con «il Chirichetto», che sarebbe accusato di portare sfiga nonché di essere uno dei politici pavesi più falsi e di mangiare grazie alla politica, a quale desco poco importa. Altra figura religiosa sarebbe «la Badessa», appartenente all’Ordine dei giornalisti e affetta da «Cattaneite», intenta a screditare quotidianamente l’ex sindaco di Pavia. Taluni indizi indicherebbero questi «innominati» in Sandro Bruni e nell’ex direttrice de “La Provincia Pavese” Pierangela Fiorani.
Rimanendo tra i “menzogneri”, sugli scranni del Mezzabarba non poteva mancare un «Pinocchio», un politico descritto dal memorialista come pronto a mentire a chiunque e a servirsi di tutti pro domo sua, anche degli amici e dell’ex Giunta comunale. I soliti bene informati indicherebbero nel senatore e capogruppo della Lega Nord Gianmarco Centinaio il fiabesco personaggio di legno dalla testa ai piedi.
Dal tenore più pop e social sarebbe invece «Justin Bieber» o «Narciso», altro figuro affetto da «Cattaneite» che vedrebbe nello specchio non il proprio viso ma l’immagine riflessa dell’ex sindaco. Potrebbe essere Niccolò Fraschini? Niccolò apparterrebbe alla schiera dei politici inclini al suicidio quando non da tempo morti. E a tale necrofila cordata apparterrebbe anche la «Dama bianca». Che intenda Cristina Niutta?
Stesso sotterraneo profilo, ma di caratura politica più elevata, parrebbe invece bontà sua (del memorialista) il fratello della «Dama» incolore, che nel libro o “memoriale” verrebbe indicato come il «candidato invisibile». Un politico che si vanterebbe di essere il migliore di tutti, ma da dietro le quinte, eppure, stando al memorialista, come la sorella destinato all’autodistruzione: Maurizio Niutta? Chi può dirlo…
E tuttavia una cosa corre dirla: Come si auto definisce il nostro smemorialista? Ah, sì, il «Richelieu della politica pavese». Alessandro Cattaneo, scappa! Sei tra zombies in cerca di sangue fresco.

Annunci

Una Risposta to “I soliti ben informati: Indovina chi?”

  1. siribillo Says:

    R O T F F L :-) :-) :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: