Attenti a quei due

by

«Il loro era un progetto politico ambizioso: rivoltare come un calzino la politica del Comune e la città di Pavia». Lo scrive Donatella Zorzetto sull’edizione odierna de “La Provincia Pavese”: “loro” sono l’ex sindaco Alessandro Cattaneo (Forza Italia) e il suo vice Gianmarco Centinaio (Lega). Come “loro” primo atto, venne ambiziosamente cancellato il concorso già indetto per un posto di dirigente del settore Territorio e assunto a contratto Angelo Moro, raccomandato da Angelo Ciocca (Lega) al cugino assessore Fabrizio Fracassi (Lega). È lo stesso diligente dirigente ora a giudizio per una moltitudine di reati molto gravi in danno della pubblica amministrazione, assieme a diversi suoi sodali e beneficiati. Subito dopo “loro” andarono a chiudere il centro sociale autogestito Barattolo. Quella mattina l’edificio venne liberato da Luca Filippi, poi agli arresti (attualmente è ai domiciliari); l’ingresso venne infine murato da Antonio Dieni, braccio politico di Pino Neri, due condanne definitive: la prima a 9 anni per narcotraffico; infine altri 18 anni di carcere per associazione mafiosa. In mezzo c’è lo sgombero, e i voti del mafioso in sostegno a un «progetto politico ambizioso».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: