Cittadini liberi

by

di Sabrina Tavazza *

Che bella la generazione Maurici!
Ho 45 anni, ho due figli di 11 e 8 anni, sono diventata quella che sono: madre, donna, professionista; perché i miei genitori seppur di origine proletaria, hanno sempre creduto che la cultura, il sapere, fosse per la vita la miglior difesa.
La mia Pavia con la Sua Università e la Sua Bella Gente mi ha dato tutto.
Era luglio 2013 quando un “amico” mi disse «…farai la fine dell’Avvocato Maurici…»
Che voleva dire l’“amico”!? perché associarmi all’Avvocato Maurici, che io nemmeno conoscevo?
Il mio “amico” dopo quella profezia smise di parlarmi: perché ?!
Oggi dico grazie alla mia Pavia, perché mi ha dato la possibilità di conoscere l’Avvocato Francesco Maurici.
Oggi dico grazie all’“amico” perché il suo contegno omertoso mi ha obbligato a conoscere il Maurici proprio per cercare un senso alla sua affermazione, e ancor di più a quel particolare e difficile momento della vita mia e della mia famiglia.
E così è accaduto che col Maurici ho conosciuto la Tanta Bella Gente della Sua Generazione.
E così ho ri-trovato me stessa perché è Generazione Maurici è anche la Generazione dei miei genitori, è anche la Generazione di mio marito, è anche la Generazione dei miei suoceri, è anche la Generazione dei nostri parenti, è anche la Generazione dei nostri amici amici, è anche la Generazione di tutti quelli che come noi non hanno paura di essere quello che sono: sempre – comunque.
Allora faccio una promessa ai miei figli: prometto che la Mia Generazione Maurici sarà anche la Vostra Generazione Maurici, perché appartenere alla Generazione Maurici vuol dire essere cittadini liberi, e non esiste ricchezza migliore!
Il San Siro assegnato al Maurici sarebbe cosa ben fatta. Tutti noi ne siam convinti e con noi i tanti Amministratori locali della Generazione Maurici: mi chiedo se il Sindaco di Pavia, che non conosco, senta di appartenere anche lui alla Generazione Maurici?!
Così, nell’attesa del San Siro, tutti Noi della Generazione Maurici sapremo cosa fare: continuare a camminare sullo stesso sentiero tracciato da chi ci ha proceduti perché quel sentiero diventi sempre più una strada sicura.

* avvocato

Advertisements

2 Risposte to “Cittadini liberi”

  1. Anonimo Says:

    Vi è gente che vegeta e gente che vive. L’amico
    Franco Maurici e la sua generazione vivevano. Quindi
    insegnanti di vita.

  2. Maurizio Marzano Says:

    L’ha ribloggato su Emozioni-amo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: