Razza ladrona

by

Inchiesta Asm: arrestati Chirichelli, Tedesi, Antoniazzi e Luca Filippi.
Sono accusati di essersi appropriati di 2 milioni di euro

Riprendo questa notizia dal sito del “Ticino”, settimanale della diocesi pavese. A dopo per i necessari approfondimenti: «C’è anche l’ex presidente di Asm Pavia, Giampaolo Chirichelli, esponente di spicco della Lega Nord locale, tra i quattro ex dirigenti di Asm Pavia Spa (l’azienda municipalizzata locale) e di Asm lavori Srl (il braccio tecnico di Asm), arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Pavia. Gli altri tre ordini di custodia cautelare in carcere hanno raggiunto Claudio Tedesi, ex direttore generale di Asm, Pietro Antoniazzi, ex contabile di Asm, e Luca Filippi, ex presidente di Asm Lavori. Chirichelli, Filippi e Antoniazzi sono stati condotti nel carcere di Pavia; per Tedesi è stata disposta la misura degli arresti domiciliari. Secondo l’inchiesta, condotta dalla Guardia di Finanza per conto della Procura della Repubblica di Pavia, le quattro persone arrestate sono accusate di essersi appropriate di circa 2 milioni di euro. Sono in corso perquisizioni dei finanzieri pavesi in enti pubblici e abitazioni private».

Al solito, la nuova messe di arresti eccellenti va sollecitando l’appetito politico di chi, a ruberie in corso, o fu correo poiché silente, oppure vociante nel confondere i piani tra parentopoli (l’odiosa assunzione di parenti e amici di per sé non è illecita) e quella premiopoli oggi tra i motivi dell’ordinanza di custodia cautelare per la banda dei quattro. Insomma, c’è chi ha detto (poco e male) e chi ha fatto: fatto documentati esposti in Procura, in veste di pubblico ufficiale venuto a conoscenza di notizie di reato, oppure come semplice cittadino elettore. In calce segnaliamo alcuni articoli tra i moltissimi che direfarebaciare ha dedicato al ladrocinio Asm, a Chirichelli e la sua cricca, alla odiosa privatizzazione del pubblico denaro da parte dei quattro ladroni. Troverete anche i due esposti che, da cittadini informati, abbiamo per tempo inoltrato alla locale procura: semplici file d’avviamento, poiché si è denunciato la parte visibile dell’iceberg Asm, quella riscontrabile leggendo lo Statuto, i verbali dei Cda e altri pubblici documenti (ah, quel Pupo Cattaneo presidente dell’assemblea dei soci… ah, l’opposizione consiliare…); semplici file, poiché pare evidente che il grosso delle ruberie (l’ammontare del ladrocinio è calcolabile in 2 milioni!) era ancora ben nascosto sott’acqua, e lo si è visto mesi fa con l’arresto di Pietro Antoniazzi, il contabile della banda. Fra l’altro, pare proprio che nel fresco della galera il dimentico Antoniazzi abbia cominciato a ricordare, chiamando gli altri a correo: del bottino di cui era intrepido custode «450mila euro in contanti sono andati a Chirichelli», avrebbe detto. Infame! (G. G.)

Paraculi, 9 ottobre 2015 «
Asm e Premiopoli: è tutto in Procura, 17 ottobre 2013 «
È tutto ok?, 25 ottobre 2013 «

.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: