Grazie Andrzej

by

È morto novantenne il grande regista polacco Andrzej Wajda. Come dimenticare Mateusz Birkut, l’operaio stacanovista de L’uomo di marmo, capolavoro del 1976 la cui ideale continuazione è L’uomo di ferro (1980, vincitore della Palma d’oro a Cannes), in parte girato dal vivo tra gli operai in sciopero dei Cantieri Lenin di Danzica. E tra le “comparse a loro insaputa” dell’Uomo di ferro, per una manciata di secondi ci sono anch’io venticinquenne, fotogiornalista a Danzica per seguire il divenire di quella vicenda che cambiò il destino della Polonia e dell’Europa intera. Grazie Andrzej. (G. G.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: