Alla destra pavese che per ora non c’è

by

Ripropongo in questa sede la mia bonaria replica a Nicola Niutta e Andrea Mitsiopoulos uscita oggi, 6 agosto, su “la Provincia Pavese” che ringrazio. Ho evidenziato in grassetto i passi che, per evidenti motivi di spazio, sul quotidiano locale sono venuti meno.

«Non importa che il gatto sia bianco o nero, finché cattura topi è un buon gatto». Tra le frasi celebri del compianto Deng Xiao Ping questa forse calza a buon commento del richiamo a una lista civica (per sua stessa natura tangenziale ai partiti) da parte di Nicola Niutta e Andrea Mitsiopoulos il 5 agosto sulla “Provincia Pavese” (all’appello i due non mancano di incollare il nuovo mantra della destra locale: Pavia ai pavesi). I sino a prova contraria onestissimi destrorsi Niutta e Mitsiopoulos aggiungono che «la nostra città ha bisogno di non guardare più all’ex, cioè all’indietro», ovvero, almeno credo, o mi piace credere, a quel vero e proprio assalto clientelare dei beni comuni favorito nel tempo da pubblici amministratori locali più trapananti del trapano, quelli stessi sorpresi da più d’una Procura a pasteggiare al desco di mafiosi apicali, di lottizzatori abusivi e speculatori di ogni fatta (bell’esempio di pavesità favorire la cementificazione del Parco della Vernavola o del cortile delle Clarisse in pieno centro storico!), deridendo al tempo stesso ogni possibilità di crescita economica spirituale e morale cittadina. E non è stato un «buon gatto» chi, negli anni passati, a destra come a sinistra, pavese o calabrese, ha posto occultamente l’accento sull’interesse particolare in spregio di quello collettivo. Cari voi: poiché nulla è più democratico di una reale dicotomia destra-sinistra (purché attenta ai beni comuni) presto vedremo se alle parole saprete far seguire i fatti, le visioni ai proclami, dando luogo a quel processo interno di rigenerazione che impone o imporrebbe come primo passo, ahivoi, la radicale emarginazione di chiacchierati, di amici degli amici e di chi, pur sapendo e pur vedendo (porto ad esempio il sacco di Asm, eh Mitsiopoulos?) ha scelto di girarsi dall’altra parte. Operazione non facile. Ma chissà…

Giovanni Giovannetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: