Cattaneo Alessandro da Pavia

La vera storia dell’incapace telegenico

· 26 settembre 2009
Sindaco Cattaneo, vergognati
Il sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo (Pdl) ha allontanato “al buio” 17 Rom rumeni dall’area Necchi […]

· 10 dicembre 2012
Il formattattore
A Foggia come a Pisa incontro amici plaudenti il sindaco pavese Alessandro Cattaneo, capofila dei “formattatori” Pdl […]

· 12 dicembre 2012
La vera storia di Alessandro Cattaneo
Regolamento di Polizia urbana… finanziamento delle scuole private cattoliche… […]

· 15 dicembre 2012
“rubacuori” a sua insaputa…
di Davide Tininini
Alessandro Cattaneo non si dimetterà da Palazzo Mezzabarba perché dirà che, quando ha incontrato Pino Neri durante la campagna elettorale del 2008, non poteva sapere di interloquire con un mafioso. […]

· 20 dicembre 2012
Corsi e riconcorsi
Concorso blindato e stipendio garantito al plurindagato dirigente Moro, che se lo licenziamo quello parla… […]

· 8 febbraio 2013
Sindaco Cattaneo, vai a casa!
Interdizione dai pubblici uffici per l’ex dirigente comunale all’Urbanistica Angelo Moro. I reati contestati vanno dalla corruzione al falso materiale, dall’abuso d’ufficio alla truffa. […]

· 10 febbraio 2013
Le nuove menzogne ai cittadini del sindaco Cattaneo
Intervistato da Stefano Pallaroni (“La Provincia Pavese”, 8 febbraio 2013) il sindaco Cattaneo ha fra l’altro sostenuto che «se si resta nel lecito, andare incontro all’imprenditore non è un delitto. […]

· 12 luglio 2013
Green Campus. Il sindaco nasconde documenti
Dopo aver sottoscritto una temeraria Convenzione con la società Green Campus sulla nota lottizzazione abusiva al Cravino (l’Università aveva declinato l’invito), la Giunta Cattaneo ora secreta una parte del parere legale chiesto dal Comune all’avvocato prof. Aldo Travi. […]

· 17 luglio 2013
La nota segreta di Travi al sindaco
Ecco finalmente desecretato il secondo “parere” inoltrato dall’avvocato prof. Aldo Travi al Comune di Pavia in merito alla lottizzazione abusiva Green Campus al Cravino: è una “nota riservata” al sindaco che l’Amministrazione Cattaneo ha finalmente deciso di rendere pubblica (a qualcosa siamo serviti…) […]

· 29 luglio 2013
Paranoici su Marte
Un altro documento comunale top-secret viene ora a scaldare la già rovente estate pavese. È la Relazione dello studio Greco-Muscardini sulla liceità dell’operazione Campus Aquae, il Centro sportivo polivalente inaugurato nel 2010 su terreni dell’Università al Cravino contigui alla lottizzazione abusiva di Green Campus. […]

· 26 ottobre 2013
Premiopoli Asm. Ladroni a casa nostra
L’esposto di Insieme per Pavia alla Procura sulla Premiopoli pavese in Asm. Mentre in città molte famiglie faticano a pagare l’affitto e le utenze di gas luce e acqua (non pochi sono ormai costretti senza il gas; e per l’allacciamento o il riallacciamento si pagano centinaia di euro, per tacere dei disservizi) lorsignori, in diarie e premi, di euro ne ladrano centinaia di migliaia. […]

· 5 dicembre 2013
L’incapace telegenico
Parola d’ordine, «il rispetto della legge». Detto dal sindaco Alessandro Cattaneo – che nel luglio scorso ha sottoscritto la comunale convenzione-sanatoria di una lottizzazione abusiva – suona alquanto beffardo. Sarebbe ormai inutile spreco di spazio e tempo rimarcare il sodale intrallazzo di Cattaneo detto Pupo con criminali d’alto lignaggio quali, ad esempio, il capo della ‘Ndrangheta lombarda Pino Neri. […]

· 10 dicembre 2013
La maledizione di San Siro
Silenzio, parla Cattaneo. E dai giornali rimbalza il suo verbo biforcuto, senza che uno, uno solo dei fogli locali sappia spingersi oltre la mera cronaca, oltre la menzognera messinscena. E dire che basterebbe saper leggere, oltre che scrivere. […]

· 15 dicembre 2013
La maledizione di San Siro (atto secondo)
Nel celebrare il 9 dicembre – festa del patrono – il sindaco Alessandro Cattaneo si è rappresentato munito di slides. Tra i più luminosi meriti che lui e l’attuale pubblica amministrazione si ascrive brilla la «riapertura della Cattedrale», accompagnata da quella del «nuovo San Matteo e Cnao» e dello «Iuss», ad affiancarsi all’«accorpamento Tribunali a Pavia». […]

· 3 gennaio 2014
Aggiungi un posto a tavola che c’è un mafioso in più…
Elencando i suoi incontri con il boss della ‘Ndrangheta Pino Neri, il sindaco Cattaneo ha mentito: non una, non due ma ben tre volte. […]

· 7 gennaio 2014
Con la Francia o con la Spagna…
Deponendo al processo milanese alla ‘Ndrangheta Francesco Rocco Del Prete – quello «nella piena disponibilità» di Pino Neri (una precedente condanna a 9 anni per narcotraffico, nuovamente condannato in primo grado a 18 anni per associazione mafiosa) – traccia anche un suo breve profilo politico… […]

· 10 gennaio 2014
Rinnovare la ‘Ndrangheta
Un estratto assai eloquente dai Verbali e dalle Motivazioni finali al processo milanese alla ‘Ndrangheta in Lombardia: i Filippi e quei voti chiesti – cappello in mano – al reggente carismatico della piovra lombarda. Asm Favori, azienda di controllo pubblico gestita quasi fosse loro feudo personale. […]

· 13 gennaio 2014
…e lui zitto
di Marco Bonacossa, Rosangela Torriani e Patrizia Zoppetti
La recente notizia della copertina del “New York Times” dedicata a Pavia non per le sue bellezze ma per essere in Italia la capitale del gioco d’azzardo non ha suscitato reazioni. Silenzio non solo in città ed in particolare nella cosiddetta intellighenzia, ma sopratutto da parte del Sindaco il quale si è limitato a poche parole sconcertanti. […]

· 17 gennaio 2014
La Piera ha ragione
«Non va in giro per Pavia per dare risposte ai cittadini. Va per fare domande. Dopo cinque anni di governo non sa ancora quali sono i problemi della sua città». Pierangela Fiorani parla del sindaco Cattaneo e ha proprio ragione. […]

· 23 gennaio 2014
L’anello debole
di Gianni Ciurlia e Giovanni Giovannetti
Il Regolamento di polizia municipale pavese manifesta un chiaro profilo razzistoide e anticostituzionale, e andrà impugnato. A riprova, la notizia dell’«espulsione prefettizia» di 17 rumeni (e dunque di comunitari: il sindaco Alessandro Cattaneo e l’assessore alla Polizia municipale Marco Galandra al solito confondono l’espulsione con l’allontanamento). […]

· 1° febbraio 2014
Il Sindaco ridente
di Paolo Ferloni
Non vedo non sento non so: Alessandro Cattaneo e Giampaolo Chirichelli non sapevano e non sanno nulla di ciò che dal 2010 l’ingegner Tedesi progettava tra Lombardia e Spagna. […]

· 4 febbraio 2014
A Cattaneo ridevano le orecchie
di Stefania Vilardo
All’ultimo Consiglio comunale il “nostro” sindaco era presente, ma come sempre disattento ai lavori, sorridente più del solito (come dice la mia mamma: «gli ridevano anche le orecchie») e, insieme alla sua maggioranza compatta come mai, per niente in crisi nonostante l’argomento che si andava a discutere avrebbe fatto tremare i polsi di qualsiasi consesso democratico, in un “Paese normale”. […]

· 14 febbraio 2014
Cristina Niutta, nulla da dire?
Dopo aver condiviso per 57 mesi le peggio minchiate di Cattaneo, ora che alle elezioni di mesi ne mancano tre, l’amica Cristina Niutta (della cui rettitudine sono certo) rimette la delega alle Pari opportunità, in tardiva polemica con l’operato della pubblica amministrazione centrodestra che ora saluta, mirando a un riposizionamento. […]

· 17 febbraio 2014
Saga Arsenale – L’Impero colpisce ancora
di Elena Felicetti
Ripercorrere la cronistoria di questa “saga” non è semplice visti tutti i documenti formulati in questi anni e le altalenanti promesse da parte di diversi attori politici che non hanno espresso la volontà e l’interesse di impegnarsi seriamente in questa vicenda che ha coinvolto circa 250 lavoratori. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: