Non è un gioco per bambini

by
Andar per rospi
di Roberta Salardi

Diverse specie animali e vegetali in via d’estinzione non sono tutelate come altre dall’aspetto più simile al nostro. Chi infatti non prova simpatia per delfini, panda o lupi, dal musetto quasi antropomorfico, e chi invece sarebbe pronto a prodigare energie, tempo e fondi per rettili e anfibi ugualmente a rischio? Chi penserebbe mai, per esempio, ai rospi? Qualcuno c’è, persone rare ed encomiabili. Una di queste è Anna della LAC. Oltre a essere attivista della Lega per l’abolizione della caccia, si prodiga anche per la salvezza di alcune preziose specie selvatiche messe a dura prova dal crescente consumo del territorio.
Spesso nelle campagne sono stati facile oggetto di persecuzione da parte dei ragazzini. ma la peggior sventura dei rospi è stata causata dall’usurpazione territoriale da parte di strade e centri abitati, che ha portato come non ultima conseguenza anche l’inquinamento delle acque.
Il Bufo bufo – rospo comune – è ormai un animale a rischio d’estinzione, sebbene abbia in natura pochi predatori, deponga migliaia di uova; nonostante si sia sempre dimostrato utilissimo per l’agricoltura, in quanto nella catena alimentare riduce la proliferazione di alcuni tipi d’insetti infestanti. E’ protetto dalla Convenzione di Berna del ’79, che tutela la fauna selvatica, divenuta legge italiana nel 1981.
La fase di riproduzione dei rospi di conseguenza viene il più possibile seguita e monitorata da LAC, WWF ed ENPA ai fini della salvaguardia dell’ecosistema lacustre.
In aprile, nel mese del risveglio dal letargo, i volontari dei vari enti, fra cui Anna – si ritrovano a Lezzeno, paesi limitrofi e dintorni – si armano di secchi, torce e guanti di lattice per aiutare i preziosi anfibi ad attraversare le strade incolumi, affinché depositino le uova sulle sponde del lago di Como.
In seguito i salvarospi aiutano gli animali anche nella fase di risalita lungo le pendici dei monti, dove incontrerebbero di nuovo le pericolosissime vie di comunicazione umane. Nonostante lo sforzo e l’attenzione degli animalisti, migliaia di rospi ogni anno restano comunque investiti e spiaccicati dal flusso continuo delle automobili.
Questo lavoro, che potrebbe sembrare un assurdo gioco da bambini, risulta davvero importante per la salvaguardia della specie. La LAC è impegnata nella strenua difesa di quel che resta oggigiorno, ai margini delle nostre metropoli, della vita selvatica; organizza annualmente campi di addestramento antibracconaggio e corsi per il recupero di animali selvatici.
La battaglia per la difesa della vita selvatica è una lotta per la nostra stessa sopravvivenza, per la continuazione della vita sulla terra.
La rivendicazione dei diritti degli animali è la rivendicazione dei nostri stessi diritti: alla salute, a una società dal volto umano, al rispetto per il diverso, alla pietà. Chi è capace di pietà non accetterà facilmente una guerra, un regime ingiusto, l’offesa nei confronti dei viventi.
Il 16 maggio si è tenuto a Milano il Veggie Pride – manifestazione dell’orgoglio vegetariano – che ha ribadito con cartelli, slogan e resoconti di varie associazioni, il feroce sfruttamento degli animali da parte della nostra società, che li confina spesso in allevamenti industriali intensivi, riservando loro una vita breve, di prigionia e completamente avulsa da ogni relazione con i membri della stessa specie… una vita da macchine di produzione, snaturata e incentivata con ormoni e medicinali pericolosi per la stessa alimentazione umana.
Animavano la manifestazione persone molto informate, consapevoli e generose, che con sacrifici anche personali lavorano controcorrente rispetto alla cultura dello spreco delle risorse e dell’indifferenza per l’ambiente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: